San Souci, la Versailles dei Caraibi (FOTO)

14 Luglio 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   2400 Views

Haiti è, delle delle Grandi Antille, probabilmente lo stato più povero, colpito da numerose calamità naturali, le ultime sono state l’uragano Jeanne nel 2004 e un terremoto nel 2010, e anche la situazione politica è molto instabile.

Esiste però un luogo rimasto a lungo nell’immaginario di tutti i viaggiatori che l’hanno visitata: il palazzo di San Souci che si è guadagnato nel tempo l’appellativo di di Versailles dei Caraibi.
Contrariamente al nome (tradotto dal francese significa letteralmente “spensierato” ndr) il palazzo ha una storia drammatica: il nome deriva da un rivoluzionario, Colonel Jean-Baptiste Sans Souci, che cercò l’indipendenza dai francesi e fu poi ucciso da un’altra fazione ribelle al momento dell’indipendenza. La sua colpa era stata rifiutare di unirsi alla loro parte. Il capo della fazione vincente era Henri Christophe,schiavo anche lui e diventato poi nel 1811 monarca di Haiti a suggellare l’indipendenza dello stato.

Il palazzo fu costruito in soli tre anni proprio allo scopo di impressionare i visitatori europei e americani e per mostrare che gli africani non avevano perso il gusto che aveva disegnato i palazzi dell’Egitto, di Cartagine e dell’Etiopia. Peccato che il nuovo monarca reintrodusse i lavori forzati. Oggi, il palazzo di San Souci fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

 

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Lascia un Commento



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.