Lüneburg, la bellezza di una città ancora medievale

28 Ottobre 2014   //   di:   //   Europa   //   0 Commenti   //   1303 Views

 

La ricchezza di Lüneburg nel medioevo era dovuta alla miniera di sale che si trovava proprio sotto la città e che rimase in funzione dal 956 fino al 1976 (oggi è un museo). Il commercio del sale e delle aringhe rese Lüneburg, che faceva parte, insieme a Brema, Amburgo, Lubecca e altre città della Scandinavia e della Russia, della Lega Anseatica, una delle città più importanti della Germania settentrionale. Il sale era necessario proprio per conservare le aringhe pescate nel Mar Baltico.
La città oggi si presenta con un’immagine medievale praticamente intatta e molto omogenea è dovuto paradossalmente al fatto che dopo il ‘500 il potere della Lega Anseatica finì e contemporaneamente la pesca delle aringhe nel Mar Baltico subì un forte calo. Di conseguenza la città non aveva più soldi per la costruzione di nuove case e lo sviluppo della città si fermò.

Fortunatamente, durante la seconda guerra mondiale, la città fu risparmiata dalle bombe e così, dopo numerosi e sistematici restauri, Lüneburg è oggi una splendida città orgogliosa del suo passato. Dal 1980 è anche sede di un’università. Ecco un bellissimo video che vi aiuterà a percorrere la bellezza di questa città in tutta la sua interezza.

Lüneburg from FEB Productions on Vimeo.

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.