L’ostello proibito? Ecco dove si trova

1 Maggio 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   982 Views

Area D è il primo Ostello della Gioventù della Cisgiordania che ha aperto la struttura a Ramallahl grazie all’idea di due giovani soci: l’europeo Mike e il palestinese Wissam. Questo Ostello però non è come quelli che siamo abituati a vedere, è un ostello proibito.

Qui, secondo i proprietari, le persone che alloggiano si possono confrontare con i preconcetti della regione e immergersi in una città vibrante, ricca di bar e ristoranti e intesa come base di partenza per scoprire l’atmosfera politica e culturale della Cisgiordania.
Infatti quell’Area D è un gioco di parole che si lega in modo semantico, prima e politico dopo e indipendente a monte all’attuale frazionamento dei territori in base agli accordi di Oslo del 1993: Area A (3%), sotto controllo palestinese, l’Area C sotto completo controllo militare israeliano (60%) e l’Area B (37%), a controllo congiunto israelo-palestinese.

Il significato di un nome così insolito per un ostello è comprensibile anche solo se si guarda dalla finestra delle camere dell’Area D. L’ostello sottolinea la posizione strategica della guest house, bisogna affacciarsi alle finestre delle camere e guardare fuori: a destra il tipico suk palestinese, di fronte gli imponenti minareti della moschea di Ramallah che fanno da cornice al campo profughi di Al Amari, sulla sinistra la vicinissima colonia israeliana di Bet El e sullo sfondo Gerusalemme. Un ostello super partes che mette d’accordo tutti.

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Lascia un Commento



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.