L’albero della vita che salva la vita

25 Ottobre 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   789 Views

 

In Africa uno dei problemi ancora da risolvere, che ogni anno provoca la morte di tantissime persone è la scarsità di acqua potabile. Ogni giorno gli Africani devono percorrere tantissimi chilometri per trovare delle fonti di acqua potabile da portare a casa per la famiglia. Negli ultimi anni gli scienziati stanno lavorando molto per poter garantire a più gente possibile la possibilità di poter bere e utilizzare acqua potabile. Un contributo enorme, che finalmente potrebbe dar fine a questa triste realtà, lo hanno dato in Etiopia i due architetti Arturo Vittori e Andrea Vogler.

I due architetti hanno inventato “L’albero della vita”  , una struttura in bambù che, grazie ad un processo di condensazione, riesce a trasformare l’umidità presente nell’aria in acqua potabile. L’opera è alta ben 12 metri e viene chiamata anche “Warkawater”, nome che deriva dall’albero etiope Warka che viene mostrato spesso durante le riunioni pubbliche.

La struttura è composta da cinque moduli che possono essere montati molto facilmente dagli abitanti dei villaggi senza l’uso particolare di impalcature o dispositivi difficili da utilizzare.

Un’invenzione che potrebbe salvare tantissime vite.

 

 

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.