La misteriosa grotta allagata in Puglia

19 Novembre 2014   //   di:   //   Italia   //   0 Commenti   //   1142 Views

In genere, si considera l’idea di andare in Puglia solo d’estate quando si approssimano le vacanza e abbiamo voglia di staccare la spina e concederci una breve o lunga vacanza in un posto dove il mare è pulito, le spiagge chiare e ci sia ovviamente anche il giusto divertimento notturno.

La Puglia però non è solo questo. C’è tanto altro da vedere in questa regione, non solo d’estate. Una delle cose da vedere è senz’altro  “Grave Rotolo – Abisso Donato Boscia” :con i suoi 312 metri di profondità si apre sul livello del mare in un bacino carsico che si estende per 12 chilometri tra Monopoli e Alberobello .

Questa grotta  è stata scoperta nel 2012 per puro caso dopo la segnalazione di un contadino che aveva raccontato di come l’acqua piovana sparisse rapidamente dalla terra. Così, incuriositi, un gruppo di speleologi e archeologi pugliesi insieme al CAI di Gioia Del Colle si sono avventurati nelle viscere per oltre un chilometro scoprendo una serie di pozzi verticali, gallerie e un lago sotterraneo sorprendente a oltre 100 metri di profondità.

Guarda anche:Lione, una città tra modernità e storia

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.