La caverna delle Canne da Flauto a Guilin

3 Ottobre 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   703 Views

 

Questa bellissima Caverna è stata frequentata ben 1.200 anni fa, quando probabilmente era considerata un luogo sacro. Purtroppo è rimasta sconosciuta per secoli, è stata riscoperta solo nel 1940, e da allora la sua popolarità è andata sempre più aumentando, tanto che oggi è diventata una popolare attrazione turistica.

Una meravigliosa caverna multi-colore. Il suo nome deriva dal fatto che all’interno ci sono abbondanti quantità di canne che in passato erano raccolte per costruire piccoli flauti

L’interno della grotta è un vero e proprio uno spettacolo per la presenza di bellissime formazioni geologiche realizzati da millenni di erosione dell’acqua sul tenero calcare, la grotta presenta stalattiti, stalagmiti e colonne di pietra che sembrano innalzarsi dal pavimento fino al soffitto. Le pareti sono “adornate” da increspatura, anche queste frutto dei secoli di erosione, che si insinuano profondamente nella roccia.

Oggi la Caverna è sapientemente illuminata da tante luci multicolori, nascoste tra le fessure e le crepe di questo grande spazio sotterraneo. L’effetto che si crea è davvero uno spettacolo per gli occhi.

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.