Il Templio Lal Mandir, l’ospedale degli uccelli

24 Ottobre 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   1403 Views

Il templio gianista Digambar Lal Jain Mandir, ha un’architettura che lascia senza parole per l’estrema bellezza e cura dei dettagli. Il tempio accoglie diversi pellegrini: al primo piano si trova la sala devozionale e tutta la struttura è ornata con santuari del grande Signore Mahavira che, abbandonati i fasti e la ricchezza per ricercare la salvezza e raggiungere l’illuminazione tramite la meditazione e la penitenza.

Sculture colorate, archi dipinti e curati minuziosamente danno vita a quello che è il tempio più antico della zona, popolarmente conosciuto come Lal Mandir, realizzato nel lontano 1656 in arenaria rossa da Shah Jahan. Da qui il nome Forte Rosso di fronte al quale si trova il Birds Charitable Hospital e Jain Digambara Temple, che ospita l’ospedale degli uccelli. Si tratta di una sorta di centro medico dove viene dato un trattamento gratuito agli animali secono l’ispirazione del maessaggio “Vivi e lascia vivere” del Signore Mahavira, ilvenitquattresimo Tirthankara dei gianisti. Un santuario di salvataggio per pernici ferite dai cacciatori, ma anche pappagalli, passeri e pollame domestico.

Sono circa 30.000 gli uccelli che ogni anno venogno curati in questa struttura, gestita da Aggarwal Digambar, divisi tra predatori carnivori e uccelli vegetariani.

 

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.