Il lato spaventoso dei boschi

28 Giugno 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   2579 Views

I boschi sono i luoghi ideali per gli amanti della natura sempre alla ricerca di posti incontaminati e dove poter convivere a stretto contatto con la natura e le sue tantissime creature. Alcuni di essi però, serbano un certo mistero, un fascino che li rende a volte spaventosi.

Non è un caso infatti, che molti film horror scelgano per ambientazioni boschi fitti e foreste impervie.  In mezzo agli alberi e alla fitta vegetazione, soprattutto di notte col buio più totale che ci circonda, non è facile mantenere la calma e non spaventarsi. Se a sommarsi a tutto ciò, si mettono anche i suoni e i rumori inquietanti, la paura cresce sempre di più.

Nel Kent, in parrticolare il villaggio di Pluckley il più invaso di presenze soprannaturali del Regno Unito. Nel folto del bosco sono stati individuati ben 12 fantasmi con un’identità ben definita, dal bandito, alla zingara ecc. Quando si parla di paura, però, non si può tralasciare la Transilvania dove non soltanto aleggia la presenza del Conte Dracula, ma si trova anche la spaventosa foresta di Hoia Baciu dove il ferro del sottosuolo fa impazzire le bussole e si vocifera sia celata la porta d’accesso ad un’altra dimensione tanto da essere soprannominata“il Triangolo delle Barmuda della Transilvania”.

Strani fenomeni magnetici e non, anche in Giappone, nella foresta Aokigahara, ai piedi del Fujiama, tristemente famosa anche per la quantità di persone che la scelgono come luogo dove togliersi la vita. .

Anche gli USA vantano una significativa concentrazione di boschi e foreste spaventosi. Da fantasmi a presenze maligne, sino ad avvistamenti alieni, ce n’è per tutti i gusti.  Se nella foresta di Freetown, nel Massachusetts potrete incontrare spettri ed extraterrestri, nel Maine, nella Randolph Forest, voci, urla e rumori sinistri nella notte vi faranno accapponare la pelle. Mentre nel North Carolina potreste addirittura incontrare il Diavolo in persona, in uno strano cerchio incolto della Foresta del Diavolo dove già dal 1700.

Non vi vengono i brividi solo a pensare di visitarli posti come questi?

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Lascia un Commento



Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.