I luoghi di guerra diventano mete turistiche, in Ucraina

28 Agosto 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   1039 Views

Le agenzie di viaggio se ne inventano sempre una nuova, come nel caso delle agenzie di viaggio ucraine che hanno pensato di fare dei poli di attrazione turistica i luoghi distrutti dalla guerra  lucrando in maniera abbastanza sfacciata sulla guerra civile proponendo gite sui luoghi dei combattimenti per turisti in cerca di emozioni.

Le agenzie, ovviamente, propongono viaggi in zone “a basso rischio”, dove però i turisti possono vedere veicoli esplosi, ponti distrutti ed edifici bombardati. A quanto pare i turisti vengono dotati di giubbotti antiproiettile e condotti in queste aree a bordo di veicoli blindati.  La cosa più inquietante e sconcertante è che  dai luoghi di combattimento i turisti possono portarsi a casa souvenir come proiettili e schegge di bombe.

Non sono tardate le polemiche. Soprattutto sul fatto che la guerra non dovrebbe essere un qualcosa su cui lucrare ma anche sul fatto che turisti rischierebbero molto nonostante le protezioni.

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.