Artic Henge a Húsavík, la moderna Stonehenge

25 Ottobre 2014   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   897 Views

 

 Húsavík è una città con poco più di 2.000 abitanti nell’estremo settentrione dell’Islanda. Oggi è nota per essere capitale mondiale del whalewatching, l’osservazione delle Balene cui è anche dedicato un piccolo museo, in quanto ogni uscita programmata per fotografare i giganti del mare è destinata al successo. Tutto merito della baia di Skjálfandi, dove si affaccia Húsavík, un vero e proprio “incrocio” sulle rotte dai cetacei.

 

Arctic Henge è un progetto iniziato nel 1996, un complesso monumentale che affonda nelle antiche credenze nordiche “neo-pagane”, che stanno ritornando in auge in questi ultimi tempi in alcune parti dell’Islanda.

Il monumento si ispira direttamente a Völuspá, un poema medievale islandese in cui una veggente racconta ad Odino della nascita e della fine del nostro mondo partendo con l’elenco dei 72 nani che rappresentano le stagioni della poesia nel mondo.

Arctic Henge, è composto da 72 piccoli blocchi, su ognuno dei quali è inciso il nome di uno dei nani, posti intorno a quattro monumenti di pietra più grandi, che a loro volta circondano una massiccia colonna centrale, formata da blocchi di basalto.

Comments

comments

Avatar
About the Author :

Comments are closed.