Viaggiare senza stress? Ecco 4 utili consigli

22 marzo 2014   //   di:   //   Consigli di viaggio   //   0 Commenti   //   588 Views

Organizzare un viaggio comporta sempre un notevole carico di stress, soprattutto quando non si è dei viaggiatori ‘seriali’. Abbiamo cercato di elencarvi almeno 4 consigli che possano aiutarvi in una delle fasi più noiose e critiche del viaggio: l’organizzazione, appunto.

Primo consiglio: Il volo.

Spesso prendere l’aereo causa ansia e preoccupazioni inutili ma a facilitarvi la vita ci sono form online pratici e veloci che vi rassicureranno e vi velocizzeranno la prenotazione. Non dovrete essere frettolosi: la fretta potrebbe farvi acquistare un volo che vi soddisfa totalmente. Controllate sempre regole e mail di conferma così da poter intervenire in tempo utile e soprattutto, essere sereni nel partire. Se volete risparmiare prenotate almeno 3 o 4 mesi prima.

Secondo consiglio:il bagaglio

Tenete sempre ben presente quanti giorni durerà il vostro viaggio. Non gonfiate troppo i bagagli pensando di poter indossare tantissime cose (sarà, di certo, un’impresa più difficile per il sesso femminile). Un bagaglio essenziale vi farà però avere un praticissimo trolley da portare a bordo senza il pensiero di riporre i vostri oggetti in stiva con il pericolo di furti o di smarrimenti. Cercate di essere quanto più oggettivi nella scelta delle cose che vi sono necessarie.


Terzo consiglio: l’aeroporto

Prima di informarvi sul luogo che andrete a visitare, informatevi sull’aeroporto nel quale atterrerete. In particolare sulla distanza con l’albergo nel quale aggiornerete e l’aeroporto stesso. Utile sarebbe visitare il sito dell’aeroporto.

Quarto consiglio: l’alloggio

Importate è informarsi sul posto che vi ospiterà: albergo, appartamento, ostello.  Ottimo, soprattutto dal punto di vista economico, è il Bed and Breakfast ma attenzione: scegliete sempre quello più recensito.

Comments

comments

Assunta Caruso
About the Author :

Nata a Napoli e laureata in Filosofia, coltiva la passione per le culture e i viaggi.

Lascia un Commento