Una casa a 15 euro? Si acquista a Marinaleda

11 marzo 2014   //   di:   //   News   //   0 Commenti   //   776 Views

Di bellezze naturali ne è pieno il mondo, purtroppo però non sempre è una spesa facile da affrontare visitare un posto nuovo. Prenotare un volo,  comprare il biglietto del treno, prenotare la stanza d’albergo, sono spese non da poco. Esistono posti, nel modo, in cui però soggiornare o addirittura acquistare casa non costa molto. In Andalusia c’è un paese, Marinaleda, incantevole ma soprattutto molto economico. La gente lavora e vive di quello che la ricava dalla terra. Tutti gli abitanti hanno almeno una casa e per averla non necessitano di mutui o ingenti somme di denaro. Per acquistare una casa, basta versare un anticipo di soli 15 euro.

A Marinaleeda ci sono 2.700 abitanti amministrati dal sindaco Juan Manuel Sánchez Gordillo dal 1979. Questo paesino produce ed esporta peperoni, carciofi, legumi e olio d’oliva in tutto il mondo. Tutti hanno un lavoro e indipendentemente dalle mansioni che svolgono ricevono ogni giorno 47 euro. Il sistema di welfare di Marinaleda permette a tutti i cittadini di costruirsi una casa con un anticipo minimo di 15 euro, senza il bisogno di chiedere un mutuo o pagare interessi. Basta mettere a disposizione la propria forza lavoro, al terreno e al progetto ci pensa il comune, mentre il prestito lo fa il governo andaluso, a tasso zero.

Comments

comments

Assunta Caruso
About the Author :

Nata a Napoli e laureata in Filosofia, coltiva la passione per le culture e i viaggi.

Lascia un Commento