Cosa vedere a Stoccolma in un week-end

18 gennaio 2014   //   di:   //   Europa, Guide   //   Comments are off   //   1495 Views

La gelida ma suggestiva Stoccolma ha il pregio di poter essere perlustrata in maniera soddisfacente anche se avete a disposizione soltanto un week end. E’ abbastanza piccola e può essere facilmente girata e visitata anche a piedi. Anzi, forse è consigliabile considerando che i prezzi della metropolitana sono tra i più cari d’Europa. Se poi ci andate d’estate, noleggiare una bicicletta potrebbe essere un’idea pratica e divertente.

Innanzitutto tenete presente che la capitale svedese è costruita su 14 isolotti collegati da ponti, cercate di visitare Skepposholmen e Kastell-Holmen, che si trovano ad est e sono ricchi di interessantissimi (ma davevro cari!) musei. Obbligatoria la visita a Gamla Stan che è la città vecchia: qui potrete passeggiare in Stortorget, la piazza più importante, e poi visitare il Palazzo Reale ammirando lo splendido tramonto dal ballatoio ed assistere al cambio della guardia. Da non perdere l‘isola dei Cavalieri, con edifici che risalgono al XVII secolo e con il municipio e la sua meravigliosa torre alta 106 metri e ormai diventata caratteristica peculiare della città. Consigliabile anche il Vasamuseet per vedere da vicino il mitico galeone Vasa. E poi c’è Skansen, museo all’aperto che si estende su 300 mila mq.

Ricordate che Stoccolma è davvero carissima: evitate il cambio con le corone il più possibile. La Postepay è ben accetta dappertutto. Assaggiate assolutamente il salmone marinato e il prosciutto di renna. Se decidete di visitarla in autunno preparatevi a temperature già decisamente rigide (tra -1 e 5 gradi) e a sferzanti venti gelidi. Infine, se parlate abbastanza bene l’inglese non avrete problemi perché lì lo parlano correntemente quasi tutti.

Comments

comments

About the Author :

Comments are closed.