Racconti di viaggio: Bangkok

7 novembre 2013   //   di:   //   Asia, Racconti di Viaggio   //   0 Commenti   //   974 Views

Bangkok ha molto da offrire ai turisti e, pur avendo a disposizione pochi giorni, fornisce spunti davvero affascinanti!

Il primo impatto che abbiamo con la “Città degli Angeli” è frastornante: caos, traffico paralizzato, odori più o meno piacevoli…Ma non ci facciamo bloccare perchè il resto è davvero affascinante e moderno, complice anche il rapido sviluppo industriale che ha caratterizzato Bangkok negli ultimi anni.

Le mille bancarelle lungo le vie ci permettono di fare ottimi affari e di gustare del vero cibo thai! Il mezzo più utilizzato per spostarci è invece il folkloristico tuk tuk, una sorta di taxi a 3 ruote che ricorda la nostra Ape car. Districandosi per il traffico cittadino le principali attrattive che non possiamo di certo tralasciare sono: il Palazzo Reale (Wat Phra Kaew), la cui visita occupa gran parte della giornata e, a pochi isolati, i vari complessi religiosi buddisti, come il Tempio del Buddha Sdraiato (Wat Pho), il Tempio del Buddha di Smeraldo (Wat Phra Kaeo) ed il Tempio dell’Alba (Wat Arun). Decidiamo anche di fare un salto nei caratteristici mercati della città, come quello del fine settimana di Chatuchak dove ci sono anche gli animali o il Mercato Galleggiante di Taling Chan, davvero particolare ma un po’ caro: in realtà anche una semplice passeggiata lungo il fiume Chao Praya, il suggestivo “Fiume dei Re” , è un’esperienza che lascia il segno…

 

Mercato galleggiante bangkok

 

E ora è tempo di…shopping! Facciamo ottimi acquisti nei modernissimi centri commerciali, concentrati soprattutto nella “chicchissima” zona Siam. E infine, ci tuffiamo nella vita notturna …ma non prima di aver goduto di un rilassante massaggio thai
…che esperienza!

Comments

comments

About the Author :

Lascia un Commento