Pasqua 2014, le uova a Friburgo si comprano al Kartoffelnmarkt

15 marzo 2014   //   di:   //   Europa   //   0 Commenti   //   568 Views

Friburgo è nota per essere la città più soleggiata della Germania. In questo periodo, infatti, l’atmosfera della città è molto particolare. Se deciderete di andarla a visitare a breve, potrete  fare qualche giro nei suggestivi mercatini pasquali di Kartoffelnmarkt (mercato delle patate). Inoltre, se siete dei buongustai non riuscirete a resistere  ai tanti rinomati ristoranti della città e dintorni.

Per i più piccoli, Friburgo offre l’Europa Park, che si trova a Rust. Un parco divertimenti moto grande che risulta secondo solo a Disneyland Paris. Dall’11 al 21 aprile 2014, le bancarelle nella Kartoffelnmarkt, vi consentiranno di acquistare prodotti tipici della città e tanto altro. Al centro del mercatino c’è una bellissima fontana riccamente decorata che sarà abbellita da decorazioni realizzate e dipinte da bambini.

I vostri bambini potranno anche deliziarsi con i dolci nel forno allestito appositamente per loro, o dedicarsi ad attività di bricolage. Se sono bambini che amano gli animali, potranno di certo  osservare il coniglio pasquale, un piccolo recinto che ospiterà tanti piccoli e grandi simpatici coniglietti in carne ed ossa.

Se non badate a spese potrete soggiornare anche nel castello Schloss Reinach, dove lavora lo chef di S’Herrehus, Oliver Rausch. Il complesso alberghiero, conta 160 posti letto, quest’anno verrà ampliato con 30 nuove camere. Molto rinomato è anche il ristorante Zehner’s Stube a Pfaffenweiler dove brilla per qualità Fritz Zehne, che garantisce  dal 1988 gustosissime ricette.

Importanti ristoranti della zona, che non potrete fare a meno di notare, sono lo “Schwarzer Adler” a Oberbergen nel Kaiserstuhl e lo “Hirschen” a Sulzburg e lo “Zirbelstube” nel Colombi-Hotel di Friburgo. Non vi è già venuta l’acquolina in bocca?

Comments

comments

Assunta Caruso
About the Author :

Nata a Napoli e laureata in Filosofia, coltiva la passione per le culture e i viaggi.

Lascia un Commento