Luna di miele, le mete da scegliere

12 marzo 2014   //   di:   //   Consigli di viaggio   //   0 Commenti   //   1029 Views

La luna di miele anche se è l’ultimo tassello della cerimonia nuziale è la prima cosa a cui pensano, uomini e donne, quando decidono di sposarsi.  Non sempre però da questi viaggi si ritorna soddisfatti. La fretta e la mancanza di tempo da dedicare alla scelta del viaggio giusto, può rendere la luna di miele un vero inferno. Per assicurarvi un viaggio all’insegna del romanticismo e del relax abbiamo selezionato alcune delle mete e degli hotel più amati. Adesso tocca a voi decidere quale è più adatto alle vostre esigenze e quelle del vostro partner.

Un viaggio da favola: Per assicurarvi il lieto fine vi proponiamo come meta delle vostra nozze, un romantico castello dove il vostro partner cercherà di trattarvi come una principessa, viziandoti in tutto  e per tutto. L’Eupora è piena di meravigliosi castelli che vi che sono stati adattati ad hotel. Ovviamente, i prezzi dipendono dalle vostre esigenze e dalle vostre possibilità.

Dornröschenschloss-Sababurg

In Inghilterra c’è lo Swinton Park di Masham, una dimora nobiliare con torri e lunghi corridoi ma soprattutto un bellissimo lago che lo rende ancor più romantico. Le camere da letto sono superaccessoriate e arredate con ornamenti lussuosi e molto particolari. Una notte può costare anche più di 200 euro. Per chi invece ama il verde, invece, è adattissima la campagna irlandese dove si trova l’ l’Ashford Castle, nella contea di Mayo. Lo spettacolo che vedrete dalle finestre di questa dimora antica vi lascerà a bocca aperta ma anche col portafoglio vuoto. Una notte in una delle 83 camere costa circa 360 euro ma nel prezzo è compresa anche la spa! Anche la Germania offre mote alternative alle classiche mete, come il Neuschwanstein o  il Burg Wenberg di Wernberg-Köblitz: un edificio gotico del XII secolo, che affaccia sulla campagna bavarese dalla cima di una collina. I prezzi non sono di certo bassi. Una notte in questo edificio costa circa  200 euro. Suggestivo e fiabesco è anche il castello della Bella Addormentata, il Dornröschenschloss Sababurg di Hofgeismar, situato nella foresta del Reinhardswald,che si trova nella Strade delle fiabe proprio perché ha ispirato le famosissime favole dei fratelli Grimm. Il prezzo che dovrete pagare per una sola notte è  di 140 euro.

Una valida alternativa è Château de Bagnols, un castello dotato di ponte levatoio, e delle torri segnati da fessure cruciformi. Una notte nello castello vi costerà circa  380 euro. In Scozia, invece, a Loch Ness c’è l’Aldourie Castle, l’unico castello abitabile sulle sponde del famoso lago, magari riuscirete anche a vedere il celebre mostro. Vi sono 15 stanze assistite da un servizio esclusivo ma ad un prezzo assolutamente proibitivo: ben 7.700 euro a notte.

Nella camera d’albergo è indispensabile, per un ottima luna di miele, avere un panorama da sogno. Il vostro risveglio deve essere un risveglio splendido che deve farvi continuare a sognare ad occhi aperti.

L’albergo Patagonia offre un panorama mozzafiato come quello dell’Hotel Salto Chico incastonato in un parco nazionale dichiarato Riserva della Biosfera dell’Unesco. Il prezzo purtroppo non è alla portata di tutti. Una notte in questo albergo costa circa 4.000 euro. Se volete immergervi nel sole e nel mare e i caraibi, sarebbe l’ideale per voi il Peter Island Resort, situato nelle Isole Vergini Britanniche. Le camere che affacciano sulla spiaggia sono indimenticabili, un po’ come il prezzo che va dai 600 ai 1.100 euro a notte. Considerate che l’isola è raggiungibile solo in barca o in elicottero.

Peter-Island-Resort

Alcuni convolano a nozze in Inverno e tra le mete più romantiche c’è senz’altro Kakslauttanen Hotel di Saariselkä, in Finlandia. Un villaggio di igloo nel bel mezzo della foresta innevata. Gli igloo sono fatti di vetro, e permettono di osservare il cielo stellato della Lapponia, con annessa aurora boreale, uno spettacolo unico al mondo.

Comments

comments

Assunta Caruso
About the Author :

Nata a Napoli e laureata in Filosofia, coltiva la passione per le culture e i viaggi.

Lascia un Commento