Le origini della Mano del deserto di Atacama in Cile

1 aprile 2014   //   di:   //   Sud America   //   0 Commenti   //   1647 Views

Un monumento davvero affascinante e magnetico. Osservarlo mette anche una certa dose di inquietudine negli animi più sensibili. Stiamo parlando della Mano del Deserto, una mano di sabbia che spinta dal terreno brullo del del Deserto di Atacama in Cile. Come potrete vedere dalle sue foto, la mano è stato creata nei minimi dettagli e risulta ad oggi una delle attrattive turistiche più forti nel Cile.La Mano del Desierto è stata finanziata da una organizzazione locale, la Corporación Pro Antofagasta, e eretta nel 1992. Da allora è diventata una attrazione per i visitatori che percorrono la Route 5. Quelle che sembrano le ultime vestigia di una civiltà scomparsa in seguito a una qualche apocalisse, sono in realtà le dita di un’enorme mano scolpita dallo scultore cileno Mario Irarrázabal.

 

Comments

comments

Assunta Caruso
About the Author :

Nata a Napoli e laureata in Filosofia, coltiva la passione per le culture e i viaggi.

Lascia un Commento