Le 5 spiagge naturiste da vedere almeno una volta

1 agosto 2013   //   di:   //   Idee di Viaggio   //   0 Commenti   //   2837 Views

In Italia sono quasi 200mila gli amanti del naturismo. Ma non tutti sanno che le spiagge autorizzate alla pratica del nudismo in Italia sono davvero poche. E alcune offrono panorami spettacolari ed acque limpide. Ma anche in Francia, in Croazia, in Grecia e nelle Baleari si possono trovare fantastiche oasi per gli amanti della tintarella integrale.

In Toscana le più conosciute sono a Sassoscritto (a pochi km da Livorno, ma attenzione al sentiero da percorrere perché è molto ripido), a Capoliveri nel Golfo Stella che assomiglia a un paradiso tropicale e a Marina di Alberese, in provincia di Grosseto. Nel Sud Italia troverete diverse spiagge libere per naturisti nella meravigliosa zona del Salento. In Sardegna ci si può recare a Sant’Antioco ma anche al camping Le Peonie oppure a Is Arenas, poco distante da Oristano.

All’estero la scelta è ampia: se vi recate in Croazia, nella zona dell’Istria, troverete spiagge riservate ed attrezzate a Villas Rubin, a Sv. Katarina, a Polari (ma solo nella zona camping) e a Vestar. Queste si trovano tutte nell’area di Rovigno. A Porec, invece, sono segnalate Solaris Naturist, Sv. Nikola, Zelena Laguna e la spiaggia dell’Hotel Fortuna. In Grecia l’isola dei nudisti per eccellenza è Skiathos: la spiaggia ufficiale è Little Banana (il nome è tutto un programma…), mentre Lalaria si raggiunge soltanto in barca. A Formentera la Playa Levante assicura privacy grazie alle alte dune di sabbia che la circondano. Infine, in Costa Azzurra, a sud di Saint Tropez, ci sono alcune spiagge (libere o attrezzate) per nudisti. E le famose Cap d’Agde e Layet.

Comments

comments

About the Author :

Lascia un Commento