Il Vallone dei Mulini a Sorrento, un posto abbandonato e suggestivo (FOTO)

23 febbraio 2015   //   di:   //   Italia   //   0 Commenti   //   2097 Views

Nella penisola Sorrentina, c’è una valle molto suggestiva, dove la natura si è impadronita, selvaggiamente, di un luogo abbandonato, ammirato da autoctoni e, soprattutto, dai turisti: parliamo del Vallone dei Mulini a Sorrento.

il-vallone-dei-mulini

Come potete vedere dalle foto, il Vallone dei Mulini rappresenta un bellissimo, suggestivo e misterioso posto abbandonato, che in passato era utilizzato per la macinazione del grano. Il Vallone dei Mulini si trova proprio nel pieno centro storico di Sorrento. Un tempo, in totale, si contavano cinque valloni che solcavano la penisola sorrentina, ognuno dei quali rappresentava i vari paesi: Meta, Piano, Sant’Agnello e Sorrento.

Il Vallone nacque 35 mila anni fa, dopo un’eruzione dei Campi Flegrei che si estese nella zona che partiva da Punto Scutolo a Capo di Sorrento, cospargendo una notevole quantità di detriti. Grazie all’azione delle acque sorgive, che formavano ruscelli, si formò una gola molto stretta, in cerca di uno sbocco verso il mare.

vallone-dei-mulini-sorrento

In fondo alla valle, col passare del tempo, fu costruito un mulino che venne adibito alla macinazione del grano e che restò in funzione fino ai primi anni del ‘900. Nelle immediate vicinanze, c’erano anche un lavatoio pubblico, dove le donne si recavano per lavare gli indumenti e una segheria.

La chiusra del Vallone dei Mulini fu decretata a causa della costruzione di Piazza Tasso che, di fatto, interruppe gli accessi a questo posto ora abbandonato e avvolto dal braccio inesorabile della forza della natura, circondato dal verde e da arbusti.

 

Comments

comments

About the Author :

Comments are closed.