I posti da vedere in Australia

11 marzo 2014   //   di:   //   Oceania   //   0 Commenti   //   2304 Views

Uno dei paesi più belli del mondo è proprio l’Australia che si estende per ben 7.617.930 km2. L’Australia offre ai turisti un mondo nuovo e variegato. La sua superficie è trenta volte più grande dell’Italia ma non sono in molti ad abitarla. Per girovagare in Australia non è necessario munirsi di mezzi ultramoderni ma anche solo  di una cartina geografica.

La capitale è Camberra e non Sidney come si crede. Purtroppo negli ultimi anni, che offre specie vegetali e animali endemiche. Il parlamento federale ha introdotto delle rigide norme per proteggere l’ecosistema australiano, in particolare i rigidi controlli alla dogana per evitare ulteriori ripercussioni sull’ambiente. In Australia ci sono moti animali di specie differenti, tra cui alcuni molto pericolosi come coccodrilli, squali, meduse, ragni. Può capitare anche di incrociare per strada dei bellissimi canguri rossi, attenti a non farli arrabbiare però, i loro calci possono essere mortali.

Andare in Australia costa ben 22 ore di volo, ma la bellezza di alcune città ripagano di tutto il tempo perso in volo. Tra i posti da visitare assolutamente ci sono:

Sidney:

sidney

Una città luminosa e molto vitale che abbonda di bellezze naturali. La spiaggia è favolosa, soprattutto quella di Bondi beach, che ospita ogni anni appassionati di surf provenienti da tutto il mondo. da vendere anche Manly beach.

Adelaide:

ade

Una città adatta a chi ama la tranquillità e lo shopping. La strada da visitare per souvenir e vestiti all’ultima moda è Rundle Street. Sarebbe utile noleggiare una bici per esplorare le mille particolarità della città. Gli edifici che desteranno senz’altro la vostra curiosità sono: il Festival Centre, il Parliament House e il Casinò la Art Gallery of Soutb Australia. 

Kangaroo island:

Kangaroo-Island-550x342

Un’isola molto grande che offre un’oasi naturalistica unica al mondo. Le aree protetti e i parchi abbondano. Facile incrociare gli animali tipici della zona anche per strada: canguri, pipistrelli, rane, koala, ornitorinchi, pinguini, aquile etc. Molto suggestive sono le grotte di Kelly Hill,  caratteristico il porto di Vivonne Bay, le conformazioni rocciose di Remarkable Rocks e Admiral’s Arch.

Perth:

explore-cities-perth-perth-500x281

Città principale del western Australia, centro turistico di grande interesse dal clima mite e temperato. Chi ama la vita notturna non può fare a meno di visitarla. Perth è piena di locali molto particolari, bar, ristorantini rinomati.

Pinnacles desert e Cervantes:

pinnacles-desert-0[2]

Un tranquillo villaggio di Cervantes adatto ai non più giovani che amano il verde e il mare. Assolutamente da visitare, il Pinnacles desert, un deserto particolare in cui è possibile ammirare sculture di roccia, pilastri calcarei molto grandi formatesi anche grazie agli agenti atmosferici. Consigliabile visitare la città al tramonto.

Kalbarri:

z-bend-kalbarri-np

Città principale del western Australia, centro turistico di grande interesse dal clima mite e temperato. Chi ama la vita notturna non può fare a meno di visitarla. Perth è piena di locali molto particolari, bar, ristorantini rinomati.

Shark bay (Monkey mia):

sh

Shark Bay è una meta imperdibile per gli amanti della natura incontaminata. Da poco è stata, infatti, dichiarata Patrimonio dell’umanità. Potrete ammirare spiagge bianchissime, acque limpide e pulite dove vivono numerosi delfini. Particolari della zona sono i bassi fondali che consentono di camminare nell’acqua per chilometri.

Coral bay:

foto-domina-coral-bay-elisir-sharm-el-sheikh-camera-piscina-hotel

Coral Bay si trova a Ningaloo Reef, un paradiso naturalistico dove è possibile fare immersioni e lo snorkeling. L’acqua ha un colore magnifico ed è così trasparente che è possibile ammirare tante specie di pesci tropicali e i coralli colorati.

Alice Springs:

Alice-Springs

Una cittadina di pochissimi abitanti che può essere considerata a tutti gli effetti un’oasi nel deserto. Caratteristica è la presenza degli aborigeni e della loro arte. Affascinante senza alcun dubbio è il didgeridoo, il classico strumento a fiato degli aborigeni.  Da visitare nelle vicinanze l’Old Telegraph Station ed il Desert Park.

Ayers Rock:

ayers_culture_4lg

Simbolo dell’Australia, soprattutto per l’Uluru, il luogo sacro dei sogni. La roccia pare cambi colora a seconda della luce e del tempo atmosferico e quando viene colpita dai raggi del sole offre uno spettacolo unico al mondo. Nelle vicinanze è possibile visitare i monti Olgas, un comprensorio di 28 conformazioni rocciose chiamata in aborigeno “Kata tjuta” cioè luogo delle molte teste.

Hamilton island:

Hamilton-Island-a-popular-Australian-yacht-charter-destination-665x445

Meravigliose le sue spiagge e irresistibile la sua selvatica bellezza. La barriera corallina è un’attrazione turistica molto forte. Il porto del’isola offre una variegata scelta di ristoranti di buon libello. Sull’isola è possibile ammirare anche giardini molto belli, gli immancabili canguri e wallabies.

 

 

Comments

comments

Assunta Caruso
About the Author :

Nata a Napoli e laureata in Filosofia, coltiva la passione per le culture e i viaggi.

Lascia un Commento