Fiordi Norvegesi

I Fiordi norvegesi

21 novembre 2013   //   di:   //   Europa, Idee di Viaggio   //   0 Commenti   //   3065 Views

Meraviglie della natura inserite nei siti patrimonio dell’umanità dell’Unesco, i fiordi norvegesi sono ampie e profonde valli scavate anticamente dai ghiacciai e riempite successivamente dal mare. Si presentano alla vista come insenature frastagliate e scoscese lungo la costa occidentale norvegese, dove l’incontro tra terra e mare dà vita a paesaggi da sogno.
La formazione dei fiordi è avvenuta in ere glaciali successive e, quando i ghiacciai si ritirarono definitivamente, tra i 10 mila e i 12 mila anni fa, si lasciarono alle spalle paesaggi che restano impressi nella memoria: il Geirangerfjord, il Sognefjord, il Lysefjord rappresentano spettacoli naturali di maestosa bellezza.

Il Geirangerfjord è uno dei fiordi più spettacolari: tra Hellesylt e Geiranger si trova un braccio di mare chiuso in una forra in cui precipita l’altissima cascata delle sette sorelle, proprio di fronte a quella di Suitor. Sul fiordo vengono organizzati tour in kayak per esplorarne la bellezza scivolando lungo le sue rive e passando sotto il celeberrimo ‘Pulpito del predicatore‘, uno sperone di roccia proteso sul mare.

Fiordi norvegesi. Geirangerfjord

Hellesylt è una cittadina di pochi abitanti dove si possono ammirare cascate altissime superare le scogliere prima di tuffarsi nell’Horindalsvannet, un lago che, con i suoi 600 metri di profondità è il più profondo d’Europa.

Trondheim, l’antica capitale della Norvegia, è un’altra tappa imperdibile: costruita sulle rive del fiordo che porta lo stesso nome è stata per secoli meta di pellegrinaggi alle spoglie di St. Olav, considerato il patrono del Paese. A tutto questo, si aggiunge lo spettacolo unico del sole di mezzanotte e le luci incredibili dei crepuscoli, a creare l’atmosfera unica di una vacanza ai confini del mondo.

Seguite il  nostro consiglio, i Fiordi norvegesi sono una meraviglia da non perdere

Comments

comments

About the Author :

Lascia un Commento