I 5 luoghi abbandonati dalla civiltà, terrificanti ma ricchi di fascino [FOTO]

22 giugno 2016   //   di:   //   Idee di Viaggio, News   //   0 Commenti   //   3225 Views

Esistono dei posti, al mondo, ormai abbandonati dalla civiltà e che sono caratterizzati da un’aura spettrale, desolante e spaventosa. Vediamo i dieci che rappresentano le mete turistiche più terrificanti.

 

  1. Pripyat, Ucraina
  • Pripyat, Ucraina

Ora è semplicemente una città fantasma, ma prima Pripyat, in Ucraina, era abitata da circa 50 mila persone che abbandonarono il posto il 26 aprile 1986, dopo l’esplosione della centrale nucleare di Chernobyl. Gli abitanti scapparono dalle loro case, portando con sé solo i documenti e gli oggetti più importanti, a bordo di bus che li portarono via dal luogo esposto a un alto tasso di radiazioni. All’inizio, il comune annuncio ai cittadini che si sarebbe trattato di un’evacuazione temporanea ma che, nonostante ciò, si raccomandava loro di chiudere acqua, luce e gas. In realtà, quello è stato un addio definitivo: nulla è cambiato. Case, scuole, strade, ospedali come congelati dal tempo. La vegetazione ha preso il sopravvento e, in 30 anni, la cittadina è andata in rovina. A fotografare Pripyat nel 2000 è stato il fotografo Roland Verant, nonostante ci fosse anche il divieto di accesso all’area a causa dell’alto livello di radiazioni.

 

2. Miniera di diamanti a Mirny, Siberia dell’Est, Russia

  • Miniera di diamanti di Mirny, Siberia

Vederla dall’alto, sembra di assistere a un film di fantascienza: parliamo della Miniera di diamanti di Mirny, situata nella Siberia dell’Est, Russia, precisamente nella Repubblica autonoma della Russia. La miniera ha creato una voragine di grossa voragine che sembra il risultato di uno schianto di un meteorite. Un cratere composto da gironi che assomigliano a quelli dell’inferno dantesco, che sprofondano sino al sottosuolo, formando un grande imbuto di roccia. Sulla miniera, non possono volare elicotteri in quanto la miniera letteralmente “aspira” i velivoli, facendoli inevitabilmente precipitare. Noi possiamo accontentarci tranquillamente delle foto, vi pare?

3. Fattoria a Seneca Lake, New York

  • Fattoria abbandonata di Seneca Lake, New York

La Fattoria a Seneca Lake, New York, è uno dei posti abbandonati al mondo più suggestivi, desolanti e terrificanti che possano esistere. La fattoria, infatti, rappresenta un luogo ormai abbandonato da tempo, diventato, nel corso degli anni, un cimitero per auto a cielo aperto. Arrivando in zona, infatti, è possibile vedere le carcasse di auto risalenti agli anni ’30, immerse nella natura che le ha fatte proprie.

 

4. Manicomio Willard, New York

  • Manicomio Willard, New York

Manicomio Willard, stato di New York, fu costruito nel 1869 e chiuse i battenti nel 1995. La metà dei suoi 50 mila pazienti passati di lì non uscì viva dalle mura. Chi, infatti, entrava in questa  struttura, non riusciva più ad uscire: i pazienti, spesso abbandonati dalle famiglie, quando morivano venivano seppelliti in tombe senza nome, lungo la vita che costeggia l’ospedale. Gli effetti personali furono riposti tutti in soffitta. Pochi furono i soggetti che uscirono dalla struttura e reitegrati nella società.

 

5. Case UFO, Sanzhi, Taiwan

  • UFO Houses, Taiwan

Nel piccolo villaggio di Sanzhi, a Taiwan, negli anni ’70 iniziarono i lavori per la costruzione di un villaggio le cui case sarebbero state destinate ai militari americani. Così non fu, in quanto, per via della carenza di finanziamenti, il progetto  non fu mai ultimato del tutto. Come potete vedere dalle foto, le abitazioni avevano la forma di UFO e, per questo motivo, queste misteriose case hanno dato vita a una serie di leggende riguardanti alieni e fenomeni paranormali. Vengono definite anche UFO Houses.

Comments

comments

About the Author :

Comments are closed.