Holi 2015, inizia il Festival dei Colori in India (FOTO)

17 marzo 2015   //   di:   //   Asia, Idee di Viaggio, India   //   0 Commenti   //   1506 Views

Inizia in India l’Holi 2015, il Festival dei Colori, una festa hindù che rende partecipe ogni abitante del Paese. Le persone, infatti, diventano dei colori viventi, ricoperti, come sono, di polveri colorate.

 

Gli abitanti che si riunisono allegramrnte per festeggiare questo evento lanciano petali multicolori su chi li circonda o delle secchiate d’acqua colorata. Tutto è concesso, perché l’Holi è una festa all’insegna della felicità , dell’esuberanza e della stravaganza. Questa tradizionale festa hindù si celebra dopo l’ultima luna piena del mese di Phalguna che si colloca proprio nel mese di marzo. Quest’anno è capitato il s6 del corrente mese.

 

In questo festival, le differenze tra le caste indiane, seppur legalmente abbattute ma non dal punto di vista strettamente pratico e sociale, decadono: tutti sono uguali e hanno diritto a divertirsi allo stesso modo. Ricchi, poveri, uomini e donne si ritrovano in strada per festeggiare, al di là del ceto sociale di appartenenza. L’Holi, inoltre, viene concepita cme una festività in grado di risanare i rapporti e ricucire i legami ormai spezzati, in un momento di evasione e contentezza.

L’Holi si festeggia intorno alla figura del principe Prahlada che adorava il dio indù Vishnu. La famiglia el ‘rincipe, però, non ammeteva che un membro della famiglia credesse a queste divinità: pertanto, lo costrinse a sedersi in mezzo a un falò ardente. Il dio Vishnu, però, salvò il principe da morte certa. La polvere colorata, che in indiano viene definita con il termine Abir, e l’acqua chiamata Gulal sono usate nelle celebrazioni, proprio come simboli legati rispettivamente alle fiamme del fuoco e alla bellezza della primavera che germoglia con tante sfumature e mille colori.

 

 

Comments

comments

About the Author :

Comments are closed.