Cosa fare a Capri

1 agosto 2013   //   di:   //   Guide   //   0 Commenti   //   572 Views

E’ facile farsi prendere dalla magia e dalla solarità di questa languida isola. Il must è ritornarci più volte per scoprirne ogni volta i diversi e meravigliosi aspetti.

Sbarcati a Capri nel porto di Marina Grande, è possibile acquistare un biglietto per il giro dell’isola via mare con sosta obbligatoria alla famosa e suggestiva Grotta Azzurra.
Una volta concluso il tour in barca, è possibile prendere un autobus o la funicolare che in circa 20 minuti arriverà ad Anacapri.
Da quì si può raggiungere il Monte Solaro attraverso la panoramica seggiovia.
Una vista spettacolare sul Golfo di Napoli delizierà il turista.

Ad Anacapri l’attrazione principale è la Villa di San Michele: la casa (ora museo) dello scrittore svedese Axel Munthe, in cui si conservano alcuni reperti archeologici appartenuti al medico, ed un magnifico patio che affaccia “sull’infinito”.

A Capri è obbligatoria una sosta nella mitica e mondanissima “Piazzetta” dove poter gustare un caffè in tutto relax. Da quì parte la passeggiata per Via Camerelle, via dello shopping, della moda e del lusso.
Altra tappa canonica sull’isola di Capri, è il belvedere dal quale è possibile ammirare i Faraglioni, classica cartolina caprese.

A questo punto, è possibile discendere i suggestivi tornanti di Via Krupp, che conduce alla zona balneare di Marina Piccola e allo Scoglio delle Sirene.
Dopo un bagno nelle cristalline acque di Capri, da Marina Piccola si può risalire in autobus verso Capri e poi utilizzare la Funicolare per riscendere al porto.

Non senza aver collezionato gli scatti ai luoghi più belli e conosciuti di Capri.

Comments

comments

About the Author :

Lascia un Commento