Cosa vedere a Copenaghen in 3 giorni

18 dicembre 2013   //   di:   //   Europa, Guide   //   0 Commenti   //   2697 Views

Fra tutte le capitali del nord Europa, Copenhagen è la più attraente, impreziosita dalla presenza di ristoranti, negozi, caffetterie e una efficiente pista ciclabile. Tre giorni per conoscere la città non sono molti, ma se il tempo viene speso bene, si riescono a visitare almeno le attrazioni principali.

A contraddistinguere la capitale danese è la fusione degli stili che si sono succeduti nei diversi periodi storici. Il “castello di Rosenborg” è un esempio di opera architettonica del XV secolo, mentre la “Royal Library” e l’”Opera” sono due edifici ultramoderni. L’acqua e i canali sono gli elementi essenziali di Copenhagen. Il Nyhavn è uno dei tanti canali della città. Ogni trenta minuti parte una gita in battello. Durante l’escursione si attraversano edifici eleganti allineati lungo lo specchio d’acqua, mentre la parte settentrionale del canale è la zona in cui i danesi vivono la movida. All’entrata del porto è possibile fotografare la statua della “Sirenetta“, diventata simbolo di Copenhagen.

Dal punto di vista culturale da non perdere: il “Museo Nazionale“, dove si conosce la storia del popolo danese dalla preistoria ai giorni odierni; la “Ny Carlsberg Glypotek“, la galleria dell’ottocento che custodisce antiche collezioni d’arte e il “Museo dedicato ad Hans Christian Andersen”. Il divertimento è assicurato sostando ai “Giardini di Tivoli” un parco giochi stile “disneyano”.

Giardini-di-Tivoli-cosa-vedere-Copenaghen

Affianco all’ingresso principale di “Tivoli” si trova il “Rock Cafè”: un’incursione irrinunciabile per chi è affezionato alle magliette della catena. La gita continua con una visita al “Palazzo di Amalienborg“, residenza della famiglia reale; al “castello di Kronborg”, ai giardini di “Kastellet”; alla “Torre Circolare” considerato il più antico osservatorio d’Europa e alla chiesa di “Marmorkirken” dove dalla cupola si resta impressionati da un panorama mozzafiato. Non fatevi mancare un’escursione all’isola di Slotsholmen e un giro nella via pedonale di “Stroget” per soddisfare il desiderio di fare shopping.

Comments

comments

About the Author :

Lascia un Commento