Christiania, il quartiere hippy di Copenaghen dove l’hashish si vende in strada (FOTO)

24 luglio 2015   //   di:   //   Europa, Guide, Idee di Viaggio   //   0 Commenti   //   4655 Views

Il fascino degli anni hippy rivive pienamente nel quartiere danese di Christiania, a Copenaghen. In questo posto colorato, nel quale si respira un’aria decisamente retrò, è presente una comunità indipendente. Ciò deriva dal fatto che tale città è denominata anche Città Libera di Christiania, proprio per sottolineare il carattere unico e distaccato che connota questa località. 

christiania

Christiania [pic: grazianograziani.wordpress.com]

Questo quartiere, infatti, è parzialmente governato dalla città di Copenaghen. Qui esiste una moneta unica, un sistema di trasporti, un ufficio postale, regole governative e una bandiera a parte, diversa da quella della Danimarca.

dsc_0051

Christiania [pic: ninalex.com]

Christiania venne fondata, nel 1971, da un gruppo di hippie che si impose sul posto, occupando una base navale dismessa, posta alle porte della capitale danese. Qui, prima che fosse eretta Christiania, c’erano solamente degli edifici militari in disuso. Grazie ad azioni collettive di proprietà della comunità, Christiana ha comprato il proprio territorio dal governo danese nel 2011.

christiania-6

cadillactrip.it

Sul posto sono presenti più di cinquanta collettivi che mettono in pratica attività artigianali, teatrali e culturali: inoltre, le famiglie possono godere di un asilo, di una sauna, di una panetteria, di una radio libera, di atelier di restauro, di una fabbrica di biciclette, di un cinema, di bar, ristoranti e posti in cui vengono proposti spettacoli e attività creative.

pusher-street-weed-stands-christiania-11

Pusher Street, Christiania, Danimarca [pic: stupiddope.com]

A Christiania esiste una strada principale, denominata Pusher Street, (il nome già dice tutto) dove è possibile acquistare hashish da degli appositi chioschetti. Le droghe pesanti, però, non sono ammesse. Per la mentalità aperta e per la vita che offre la città, in molti chiedono di potersi trasferire e, anche se Christiania è aperta a tutti, deve far fronte alle ristrettezze di spazio.

 

[foto in evidenza: equilibriarte.com]

Comments

comments

About the Author :

Comments are closed.